Il bacio – Anne Sexton

dark-15732_640La mia bocca si schiude come un taglio.
Sono stata bistrattata tutto l’anno, notti
tediose, niente se non ruvidi gomiti contro di esse
e delicate scatole di Kleenex a dirmi piagnona
piagnona, stupida!

Prima d’oggi il mio corpo era inutile.
Ora cerca di strappar via i suoi spigoli.
Scappa via, nodo a nodo, dagli abiti della vecchia Mary
e, guarda – Ora è cangiante pieno di questi lampi elettrici.
Zang! Resurrezione!

Una volta era una barca, legnosa
e con niente da fare, senza acqua salata sotto di sè
e bisognosa di una ridipinta. Era niente di più
d’un mucchio d’assi. Ma tu l’hai sollevata, l’hai armata di nuovo.
Lei è stata eletta.

I miei nervi si sono riaccesi. Li ascolto come
strumenti musicali. Dove c’era silenzio
tamburi, corde stanno inguaribilmente suonando. Sei stato tu.
Puro genio all’opera. Caro, il compositore ha camminato
nel fuoco

Annunci

Un pensiero su “Il bacio – Anne Sexton

  1. Il bacio è un dolce scherzo che la natura ha inventato
    per fermare i discorsi quando le parole diventano inutili.
    by Ingrid Bergman.

    Buon tutto Antonia.

    Soul.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...