Poiesis

aeoSe sotto cieli declinati in gravità
ho aspettato mezzo secolo di vederti
ora nel mio quinto compleanno
pascolo tra le tue carte di piume
– per aspera ad astra, sic itur –
portando addosso nella curva
del sostanzioso limbo vitreo
la dolce mantella del tuo canto
Poiesis: silenzio e voci, altare
padre e madre, alla mia molecola
Amore sei, di me zingara.

© Amor et Omnia

Annunci

2 pensieri su “Poiesis

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...